30/04/2019 NON SONO UN ASSASSINO

Genere: Drammatico - Thriller
Regia: Andrea Zaccariello
Lingua: Italiano
Durata: 111 minuti

Trama: Il vice questore Francesco Prencipe (riccardo Scamarcio) esce di casa per raggiungere il suo migliore amico, il giudice Giovanni Mastropaolo (alessio Boni), che non vede da quasi due anni. Due ore di macchina per un colloquio di poche parole. Una domanda. Una risposta. Quella stessa mattina il giudice viene trovato morto, freddato da un colpo di pistola alla testa. Francesco è l’ultimo ad averlo visto. Solo sue le impronte nella casa. Solo suo il tempo per uccidere. a interrogarlo e accusarlo una pm (claudia Gerini) che conosce il suo passato, a difenderlo l’avvocato amico di una vita (edoardo Pesce). Nell’attesa che lo separa dal processo, le immagini del passato di Francesco si accavallano incoerenti nel disperato tentativo di arrivare al vero assassino. e alla verità di una vita intera

Con: Riccardo Scamarcio, Alessio Boni, Edoardo Pesce, Claudia Gerini, Barbara Ronchi

Trailer


01/05/2019 STANLIO E OLLIO

Genere: Commedia - Dramma
Regia: Jon S. Baird
Lingua: Italiano
Durata: 98 minuti

Trama: Presentato alla festa del cinema di Roma, accolto con un’ovazione del pubblico e molto apprezzato dalla critica, Stanlio & Ollio di Jon s. Baird celebra il meraviglioso legame che ha unito per tutta la vita il duo comico più amato al mondo. Stan Laurel e Oliver Hardy, interpretati magistralmente da Steve Coogan e John c. Reilly, partono per una tournée teatrale nell'inghilterra del 1953. Finita l’epoca d’oro che li ha visti re della comicità, vanno incontro a un futuro incerto. Il pubblico delle esibizioni è tristemente esiguo, ma i due sanno ancora divertirsi insieme, l’incanto della loro arte continua a risplendere nelle risate degli spettatori, e così rinasce il legame con schiere di fan adoranti. Il tour si rivela un successo, ma Laurel e Hardy non riescono a staccarsi dall'ombra dei loro personaggi, e fantasmi da tempo sepolti, uniti alla delicata salute di Oliver, minacciano il loro sodalizio. i due, vicini al loro canto del cigno, riscopriranno l’importanza della loro amicizia

Con: Steve Coogan, John C. Reilly, Nina Arianda, Shirley Henderson, Danny Huston, Rufus Jones, Susy Kane, Stewart Alexander, Joseph Balderrama, Stephanie Hyam, Sanjeev Kohli, John Henshaw, Richard Cant, Danny Scheinmann

Trailer


03/05/2019 ESSERE LEONARDO DA VINCI - UN'INTERVISTA IMPOSS...

Genere: Drammatico
Regia: Massimiliano Finazzer Flory, Filippo Feel Cavalca
Lingua: Italiano
Durata: 80 minuti

Trama: Due giornalisti di New York e Milano, ignari l'uno dell'altro, per i 500 anni dalla scomparsa di Leonardo sono alla ricerca di uno scoop. Vedono opere e attraversano i luoghi del Genio tra paesaggi e misteriosi incontri. a Firenze per la prima volta durante uno spettacolo in costume tra frati, turisti e sbandieratori si trovano tracce inaspettate. a Milano si scopre un documento per scoprire chi era Leonardo Uomo attraverso un esame scientifico. Giungono nella sua ultima dimora a Clos Lucé e incontrano davvero Leonardo. Viene concessa l'intervista. Le parole del Genio sono autentiche in lingua rinascimentale. Alla fine Leonardo fugge tra i sotterranei tornando a Vigevano e svelandosi ai personaggi più importanti della sua storia dove racconta

Con: Massimiliano Finazzer Flory, Jacopo Rampini, Gianni Quillico, Silvia Carusilio, Julia Kent

Trailer


IL GIOVANE PICASSO
EVENTI

06/05/2019 IL GIOVANE PICASSO

Genere: Documentario
Regia: Phil Grabsky
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Diretto da Phil Grabsky, "il giovane Picasso" è dedicato agli anni in cui Pablo diventò Picasso, l’artista moderno più famoso del mondo, il genio dell’arte del xx secolo. Il docu-film indaga il ruolo fondamentale che nella vita dell’artista ebbero Málaga, Barcellona e Parigi, ricordando perché ciascuna di esse fu così significativa nel corso della sua formazione. La prima, Malaga, è la città natale di Pablo, quella dove Picasso y Ruiz nacque il 25 ottobre 1881 e si appassionò all'arte, dipingendo all'età di otto anni il suo primo quadro: una corrida, naturalmente. L’amore per la pittura era un’eredità ricevuta dal padre, Josè Ruiz, artista e poi professore di disegno, ma anche dal nonno don Diego Ruiz, guantaio con un innato istinto per il disegno e la musica. La seconda, Barcellona, è il luogo dove Picasso cominciò la Scuola di Belle Arti e ne contrastò subito l’accademismo, innamorandosi invece dell’architettura della città e dell’eclettismo di Gaudì. Dopo alcuni soggiorni nella capitale spagnola, Madrid, dove frequenta l’academia Real di San Fernando, Picasso tornerà a Barcellona per inserirsi nell'ambiente stimolante del caffè Els Quatre Gats, simbolo del Modernismo architettonico catalano e luogo di incontro privilegiato dei giovani artisti e intellettuali della città. Il suo stile si andrà evolvendo fino a toccare un simbolismo che prelude al periodo Blu. Attratto dai Preraffaeliti, Picasso deciderà poi di recarsi a Londra, ma non la raggiungerà mai. Perché la tappa intermedia a Parigi diventerà cruciale: qui, gli incontri con artisti e collezionisti saranno fondamentali per la sua attività artistica, alimentando l’indole del pittore, naturalmente volta alla sperimentazione. Realizzato in stretta collaborazione con cinque grandi musei europei situati nelle città fulcro della sua vita – il Museo Picasso e la Fundación Picasso-museo Casa Natal di Málaga; il Museu Picas-so de Barcelona, dove è conservata la più ampia collezione dei suoi primi lavori; il Museu Nacio-nal d’art de Catalunya, sempre a Barcellona, e il Musée national Picasso di Parigi, nella città che Picasso chiamò “casa” - Il Giovane Picasso vede la partecipazione straordinaria del nipote di Picasso, Olivier Widmaier Picasso, e offre scorci unici all'interno dei capolavori dell’artista, intervallati da approfondimenti di storici dell’arte e curatori e dalla lettura di lettere ad amici e amanti del pittore. Il documentario, filmato nell'arco di due anni, include due fasi essenziali della vita di Picasso – il periodo Blu e quello Rosa – ma non si lascia sfuggire gli anni precedenti. Anni molto meno conosciuti, ma fondamentali per la sua formazione e per il suo successo. Il film si chiude infatti a New York, al Museum of Modern Art, dove uno dei capolavori di Picasso è esposto sin dagli anni Trenta: Les Demoiselles d’avignon. Dipinta nel 1907, quando Picasso aveva solo 25 anni, l’opera, a cui l’artista approdò dopo una serie di schizzi, bozzetti e ripensamenti, è ancor oggi considerata pionieristica. Molti contemporanei, scossi dalla violenta decostruzione delle regole convenzionali della figurazione artistica di cui si era reso artefice Picasso con quest’opera, non ne compresero il valore, e molti la rifiutarono e derisero. In realtà, col passare dei mesi, ne intuirono l’importanza e intravidero in essa l’annuncio della futura rivoluzione cubista

LA GRANDE ARTE @ CINEMA ODEON


5 CM AL SECONDO (BYOSOKU 5 SENCHIMETORU)
EVENTI

13/05/2019 5 CM AL SECONDO (BYOSOKU 5 SENCHIMETORU)

Genere: Animazione
Regia: Makoto Shinkai
Lingua: Italiano
Durata: 67 minuti

Trama: Capolavoro che ha consacrato al grande pubblico Makoto Shinkai, prima che il maestro si rivelasse campione di incassi al cinema grazie a Your Name. Protagonisti di 5 cm al secondo sono Takaki e Akari, due studenti delle scuole ele-mentari uniti da una comune passione per i libri. Quando la ragazza si trasferisce, i due amici sono costretti a tenersi in contatto solo attraverso uno struggente scambio epistola-re. Così, qualche tempo dopo, Takaki decide di intraprendere da solo un lungo viaggio per incontrare per l'ultima volta la sua amica, durante una sera d'inverno

ANIME AL CINEMA: SOLO IL 13, 14, 15 MAGGIO AL CINEMA EUROPA

Trailer


PALLADIO
EVENTI

20/05/2019 PALLADIO

Genere: Documentario
Regia: Giacomo Gatti
Lingua: Italiano
Durata: 97 minuti

Trama: Palladio è un progetto cinematografico dedicato all'architetto Andrea Palladio, che con la sua opera divenne il punto di riferimento per la costruzione dei più importanti edifici del potere nel mondo. È un viaggio alla scoperta dell’universo antico di Palladio, ma al contempo della sua modernissima eredità: infatti, Wall Street - come d’altra parte anche la Casa Bianca e il Congresso - è stata costruita seguendo le indicazioni che il maestro ha lasciato scritto 450 anni fa. Il docu-film è un viaggio tra New York, la Virginia, Washington d. c. , il Veneto delle grandi ville e la Roma dei templi classici. Immagini rigorose ed evocative portano sul grande schermo edifici iconici come Villa La Rotonda, Villa Foscari, la Chiesa del Redentore a Venezia, la Casa Bianca, il Campidoglio, il Pantheon e i fori romani

LA GRANDE ARTE @ CINEMA ODEON

Trailer


ASBURY PARK: LOTTA, REDENZIONE, ROCK'N ROLL
EVENTI

22/05/2019 ASBURY PARK: LOTTA, REDENZIONE, ROCK'N ROLL

Genere: Documentario
Regia: Tom Jones
Lingua: VERSIONE ORIGINALE SOTTOTITOLATA
Durata: 116 minuti

Trama: Un tempo rinomata stazione balneare, nell'estate del 1970 Asbury Park fu travolta dalle rivolte razziali che paralizzarono la città per i successivi 45 anni, trascinandola sull'orlo del baratro e riducendola in uno stato di totale degrado urbano. In una Asbury letteralmente divisa in due, la rivolta distrusse la leggendaria scena jazz e blues del westside. Ma dalle ceneri della città in fiamme, emerse l'iconico suono del Jersey. Il docu-film riporta infatti al leggendario upstage, il club psichedelico famoso per gli ‘after hours’, dove iniziarono a suonare, i suoi figli nativi: Steven Van Zandt, Southside Johnny Lyon, David Sancious e Bruce Springsteen, che proprio nella cittadina costiera del New Jersey ha cominciato la sua straordinaria carriera musicale. Rimasto chiuso per oltre 45 anni, l’upstage rappresenta una perfetta sintesi di quel Club, crocevia per i giovani talenti e oggi uno degli straordinari luoghi narrati dal documentario, ricco di interviste e inedite performance. Così Asbury Park vive finalmente la sua attesa rinascita ed è proprio la musica ad averla strappata alla morte. L’atteso evento cinematografico includerà filmati mai visti prima, come quelli del leggendario concerto sold out al Paramount Theatre, che vide Little Steven, Southside Johnny, Springsteen e le Upstage All-stars sfidarsi a riff di chitarra con “il futuro della musica di Asbury”: un gruppo di rocker di 11 anni che sono la prova vivente che ‘i migliori giorni’ per la città potrebbero semplicemente essere davanti a noi. Il regista, Tom Jones, ha dichiarato: "ad Asbury Park sono serviti cinque decenni per rialzarsi ed avviarsi a diventare migliore di quanto non sia mai stata. Dovremmo tutti ascoltare le sagge lezioni apprese nel modo più duro e la musica che ha alimentato questo risveglio"

EVENTO SPECIALE: AL CINEMA ODEON SOLO 22, 23, 24 MAGGIO

Trailer


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.