ODEON GALLERY - MOSTRA

 

ODEON GALLERY PRESENTA: FABRIZIO CAROTTI

 

Frammenti di storia, briciole di ricordi appena riemersi dalla nebbia, dislocati, accennati.

Cento storie diverse, eppure tutte così simili, unite da un unico passaggio: quello sordo e silenzioso che si perde nell’ebrezza, nella musica e nel chiacchiericcio di via Mascarella.

Ricordi come frammenti di una storia appena sussurrata e mai conclusa; l’orologio gira all’indietro, ma la porta è aperta sul futuro: come finirà?

Ogni storia, ogni persona è rappresentata da un film, ma questo film non prenderà mai forma e la rappresentazione non avrà mai luogo; rimangono soltanto titoli e locandine, significativi quanto enigmatici, a ricordare e a testimoniare il vissuto dei protagonisti.

L’artista ripercorre e indaga le storie derivanti dai ricordi d’infanzia degli abitanti e frequentatori del luogo; il pubblico dell’Odeon e la gente di via Mascarella diventano quindi i discreti protagonisti di ipotetici film, incentrati sul racconto personale, ma aperti e affacciati verso una dimensione universale.

Come in un film dal finale aperto, le locandine ed i titoli de “I Film della Tua Vita” lasciano quindi spazio all’immaginazione dello spettatore che può trovarvi infiniti spunti di riflessione.

Fabrizio Carotti riesce così a creare un vero e proprio ponte tra passato e futuro, individuale e universale, in cui il presente del singolo si specchia per trovarsi riflesso un “ricordo futuro”.

 

A cura di Erica Fuschini e Luca Fontana

 

 

Domenica 14 Ottobre, dalle ore 19, in occasione dell'European Art Cinema Days, OPENING nel Sal8tto del Cinema Odeon

FABRIZIO CARROTTI: I FILM DELLA TUA VITA

 

La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta tutti i giorni durante l'orario di apertura del cinema e si concluderà domenica 2 dicembre

 

INFO  tel. 051 227916 | mail http://[email protected]

 

 

BIOPIC

Fabrizio Carotti nasce a Jesi (AN) nel 1980 e si laurea in Filosofia Estetica all’Università di Bologna.

Dopo un’accurata ricerca sulle possibilità espressive dei mezzi tecnologici, dal 2008 intraprende la carriera artistica operando con successo nel campo della pittura digitale.

Riscuote quindi ampi consensi tra la critica, tanto da essere selezionato da Gianluca Marziani e Valerio Dehò tra i venti partecipanti al I° Premio di Pittura Zingarelli Rocca delle Macìe (2010), da rientrare tra i 30 finalisti under 35 del Premio Terna02 (2009), e da prender parte alla 54° Biennale di Venezia Padiglione Italia a Urbino (2011).

Fabrizio Carotti nasce a Jesi (AN) nel 1980 e si laurea in Filosofia Estetica all’Università di Bologna.

Dopo un’accurata ricerca sulle possibilità espressive dei mezzi tecnologici, dal 2008 intraprende la carriera artistica operando con successo nel campo della pittura digitale.

Riscuote quindi ampi consensi tra la critica, tanto da essere selezionato da Gianluca Marziani e Valerio Dehò tra i venti partecipanti al I° Premio di Pittura Zingarelli Rocca delle Macìe (2010), da rientrare tra i 30 finalisti under 35 del Premio Terna02 (2009), e da prender parte alla 54° Biennale di Venezia Padiglione Italia a Urbino (2011).

 

          

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.