VIAGGIO OLTRE IL SUONO - Appunti di Sergio Policicchio

VIAGGIO OLTRE IL SUONO - Appunti di Sergio Policicchio

Genere: Indipendente

Regia: Sergio Policicchio

Durata: 40

Lingua: n/p

Trama: Odeon Gallery e Vibra Spazio Contemporaneo di Idee presentano, all’interno di SetUp, il progetto “APPUNTI di Sergio Policicchio”. Tale progetto, patrocinato dal Comune di Bologna, vede Sergio Policicchio come regista del proprio “viaggio nel mondo” e ripercorre le tappe di un processo creativo che lui stesso definisce “ciclico”, proprio come il suo partire e poi tornare dallo stato materico a quello astrale: ancora e ancora. “Il Viaggio” diviene ritorno all'Origine, introspezione poi ricerca: lo stimolo ad andare nuovamente, il fuoco per una nuova partenza che sia essa fisica, artistica o spirituale. La meta diviene l'opera, ciò per cui vale la pena andare e poi tornare. Intendiamo esporre il risultato di appunti personali, studi, sperimentazioni come prove visibili di molteplici esperienze artistiche quali: mosaico, fotografia, visual concept e produzione audio. Lo faremo scomponendo il progetto in un vero percorso espositivo che intende partire dalla presentazione di opere fotografiche su tavola contaminate da pietre minerali: quella materia maturata e scelta, che tanto rappresenta il punto di Origine e di ritorno costante della ricerca espressiva di Sergio. L'ambizione è quella di coinvolgere il visitatore attraverso gli stessi stimoli che muovono l'artista. L'esperienza prevede una tappa fisica al Cinema Odeon – via Mascarella, 3 - dove Sergio si propone di condividere il materiale multimediale che ha prodotto ed esibire i suoi “Appunti” attraverso un'opera immersiva che contiene suono, immagine e materia. Parallelamente, in Odeon Gallery, sarà allestita una galleria d’immagini e opere rappresentative del suo percorso. L’esposizione continua presso SetUp contemporary art fair - palazzo Pallavicini, Via S. Felice, 24 dal 1 al 4 febbraio - stand L - Vibra spazio contemporaneo di idee. LA MOSTRA La mostra “VIAGGIO OLTRE IL SUONO - Appunti di Sergio Policicchio”, inaugurerà, presso Odeon Gallery, venerdì 25 gennaio alle ore 18:30, con la proiezione in sala del film omonimo; seguirà il vernissage all’interno della galleria alle ore 19:30 circa. La mostra, ad ingresso libero, rimarrà aperta tutti giorni durante l’orario di apertura del cinema, per concludersi sabato 9 febbraio. IL FILM – EVENTO Il film “VIAGGIO OLTRE IL SUONO”, verrà proiettato, in anteprima al Cinema Odeon, venerdì 25 gennaio alle ore 18:30; seguirà il vernissage in galleria (Odeon Gallery). Altre due proiezioni del film-evento saranno effettuate nelle date di giovedì 31 gennaio e venerdì 1 febbraio, sempre alle ore 18:30. Il costo del biglietto, a tariffa ridotta, sarà di € 5. Mostra ed evento a cura di Erica Fuschini (Odeon Gallery) e Michela Bernardini (Vibra Spazio Contemporaneo di Idee) con in Patrocinio del Comune di Bologna. IL WORKSHOP Nel contesto della mostra “VIAGGIO OLTRE IL SUONO - Appunti di Sergio Policicchio”, l’artista Sergio Policicchio proporrà un workshop in cui i partecipanti potranno entrare nel vivo del processo artistico e cimentarsi nella tecnica del micro mosaico. Tale workshop si svolgerà nella giornata di domenica 3 febbraio dalle ore 14:00 alle ore 18:00; il corso è a numero chiuso di massimo 12 partecipanti, quindi su prenotazione, e avrà un costo di € 35 a persona. info| tel. 051 227916 mail [email protected]

Critica APPUNTI di Sergio Policicchio VIAGGIO OLTRE IL SUONO Quattro capitoli di appunti immagine/video: foto dei lavori e paesaggi rielaborati. Quattro composizioni di rivisitazione audio che attingono alle culture con cui Sergio è stato in contatto. Le tracce audio ed il video che Sergio condivide con il pubblico costituiscono gli stimoli reali da cui scaturisce l’opera; appunti mentali di esperienze vissute che si traducono in tracce audio ed immagini auto prodotte dall’artista. Questa nuova dimensione alimenta un processo creativo ciclico che egli ricompone poi attraverso la materia. Tale processo, eternamente ciclico, ma parallelamente in continua evoluzione, emerge e si consolida così attraverso il suono che, legato all’immagine, le dà vita e realtà terrena, consistenza. Al di là di questo passaggio, in cui si celebra la molteplicità dell’Essere con le sue mille sfaccettature, si assiste alla sua successiva cristallizzazione e ridefinizione, rappresentata dalla ricomposizione materica. Le opere e le rappresentazioni presenti in galleria svelano quello che è lo sviluppo della ricerca dell’artista che passa quindi dalla dimensione eterea e molteplice dell’immagine e del suono a quella concreta e unica della materia. L’andamento è ciclico ed eternamente progressivo: dalla dinamicità della vita alla fissità della morte, dalla varietà del suono all’omogeneità e staticità del Silenzio. Come la vita, però, scaturisce dalla morte attraverso la fase della rinascita, così il suono trova nel Silenzio il suo punto di origine e di eterno ritorno insieme. Anche qui, azione e oggetto, movimento e consistenza, arrivano a convergere nel procedere ritmico e ciclico dell’Essere; la meta è sempre la stessa: ritornare ad essere un punto, l’Uno. L’opera di Sergio Policicchio sviluppa così un valore tridimensionale che abbraccia l’esperienza materica, visuale e sonora attraverso pietra, luce e audio. La proiezione di questi stimoli, in sala, potrà coinvolgere lo spettatore fino a renderlo parte del viaggio.

Seleziona un orario
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.